Photo by Artem Shibaev

Che ci crediate o no, in America lo spirito lavorativo è ben diverso da quello italiano. Mi trovo in un’azienda nell’Ohio da qualche giorno e più passa il tempo e più mi rendo conto di quante differenze ci sono tra un paese e l’altro.

Avete mai pensato di fare qualcosa per migliorare l’interesse dei vostri dipendenti sul lavoro? Come stimolarli o cosa fare per raddoppiare il vostro fatturato aziendale?

Beh, posso solo dirvi che qui, dove sono, i responsabili dell’azienda hanno capito cosa e come fare. Sono 3 semplici tecniche che, se ben sfruttate, daranno più fiducia a voi e a tutto il personale dell’azienda stessa.

1 Essere ospitali e sorridenti

L’umore che si intravede in un ambiente di lavoro è importante. Entrare in un’azienda dove tutti ti salutano, ti accolgono come se ti conoscessero e non ti vedessero da tempo è sicuramente molto più entusiasmante di un posto di lavoro dove tutti hanno un pessimo umore o non notano nemmeno la tua presenza. Se ti porti i problemi in azienda le persone che lavorano per te o accanto a te ne risenteranno. Certo, a volte è questione di carattere, ma essere solari migliora il tuo lavoro e l’umore degli altri.

2 Creare una sorta di “grande famiglia allargata”

Più le persone si sentono a loro agio e possono esprimere ciò che pensano sentendosi parte di un gruppo unito e più sono stimolati ad arrivare puntuali, a fare il proprio dovere e a migliorare le proprie capacità.

3 Motivare i propri dipendenti

Ad inizio febbraio sono iniziate le olimpiadi e qui, in azienda, si sono inventati dei giochi olimpici che coinvolgono tutto il personale, dai più qualificati, ai responsabili, ai tecnici che lavorano in reparto. E’ favoloso lo spirito, nessuno si tira indietro. Si son divisi in squadre e tutti si sono lanciati nell’attività organizzata. Ogni giorno c’è un gioco olimpico diverso e ogni giorno tutti provano a fare il miglior risultato per far vincere la propria squadra. Incredibile!

Quindi, fare Team Building e tenere unito il gruppo il più possibile è sicuramente un ottimo metodo; le persone hanno molta più grinta e riprendono l’attività con più motivazione.

In sostanza cosa è il Team building?

Sono un insieme di attività formative (ludiche, esperienziali o di benessere), il cui scopo è la formazione di un gruppo di persone. Utilizzata con successo in America sui bambini, è oggi sempre più spesso applicata a realtà aziendali con lo scopo di ottenere il massimo in termini di performance dai propri dipendenti. Il team building può avere una valenza formativa, se associato ad una analisi dettagliata dei bisogni a fasi strutturate di debrief o semplicemente può avere una valenza ludica, qualora l’obiettivo sia quello di fare divertire il gruppo e dare una sensazione di appartenere ad un team. L’attività stimola le aziende a riflettere sull’importanza di lavorare in contesti relazionali piacevoli.

A livello internazionale il termine team building indica specifiche metodologie nate e sviluppate per lavorare sui gruppi. È ormai comprovato che si impari in modo più efficace attraverso l’interattività.

“Vivere” le tecniche e le pratiche aiuta a comprenderle e soprattutto ad integrarle nel gruppo molto più che l’esposizione di principi teorici.

Perché non provare?!

Share

Comments

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *